Mottura vini del Salento
LanguageITENDERU

Le Pitre

Le Pitre

Salento Fiano

(Italiano) Giallo paglierino brillante, al naso presenta un sentore di frutti fine e delicato, con note aromatiche come la buccia di cedro che trasmettono freschezza e note più dolci di albicocca e pesca gialla che ne aumentano la complessità. Ha un gusto fruttato, ben supportato dall’acidità e dalla componente alcolica che lo rendono avvolgente e persistente.

Le Pitre

Salento Rosato

(Italiano) Alla vista si presenta con un brillante rosa peonia. Al naso è intenso e ricco, con fragranti note di frutta rossa assolutamente integre, dove predomina la ciliegia e la fragola che si vanno a fondere con sentori di erbe aromatiche. Al palato è sapido, persistente, con retrogusto gradevolmente fruttato.

Le Pitre

Salento Primitivo

(Italiano) È un vino di gran complessità e di solida e corposa struttura. Al naso è intenso, dolce e con sentori di frutti rossi in confettura, mora e visciola che conferiscono al vino una forte identità. Toni speziati di pepe nero e cacao. In bocca i tannini sono soffici e vanno nel senso della dolcezza ed armonia. Le note varietali dominano e complessivamente preparano ad un finale lungo di grande persistenza.

Le Pitre

Salento Negroamaro

(Italiano) Si presenta come un vino di grande impatto. Al naso esprime una piacevole concentrazione di note che vanno dalla frutta rossa matura allo speziato, con sentori di vaniglia e note tostate che compongono un bouquet di grande persistenza ed eleganza. E’ un vino di indubbia personalità, con caratteri tipici che lo legano profondamente al territorio in cui nasce esaltando e premiando la maturità del Negroamaro.